Chiamate solidali

FASTWEB partecipa alle raccolte di fondi a favore di organizzazioni umanitarie mettendo a disposizione dei propri abbonati le numerazioni solidali. Gli abbonati FASTWEB possono fare donazioni chiamando dal telefono di rete fissa. Le donazioni vengono addebitate sul conto telefonico, nella prima fattura disponibile.
FASTWEB devolve interamente il ricavato all’associazione prescelta.

Ecco le raccolte di Aprile 2016:

FONDAZIONE TOG
La Fondazione Together To Go Onlus, nata a Milano nel 2011, ha dato vita a TOG, un centro di eccellenza per la cura bambini affetti da patologie neurologiche complesse. Questi bambini hanno deficit motori, cognitivi, comportamentali, comunicativi; per loro, una riabilitazione tempestiva ed altamente personalizzata dopo la diagnosi è spesso l’unica cura efficace.
TOG è un centro di eccellenza per la cura delle patologie neurologiche complesse in età evolutiva, dove attualmente più di 100 bambini ricevono cure riabilitative gratuite. TOG potrebbe accogliere altri piccoli pazienti, ma ha bisogno di un aiuto economico per garantire la gratuità delle cure! La Campagna “Sostieni TOG per permettergli di continuare a curare bambini con patologie neurologiche complesse” vuole supportare la possibilità di presa in carico di altri bambini, ora in lista d’attesa.
I clienti Fastweb potranno donare 2 o 5 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45507 dal 18 al 30 aprile 2016.
Sito: www.togethertogo.org

FRIDA’S FRIENDS
L’associazione Frida’s Friends onlus si occupa di pet therapy.
Il Progetto la cameretta di Frida ha avuto inizio il 3 luglio 2015 c/o l’Ospedale Fatebenefratelli di Milano, lo stesso è stato confermato per altri due anni  e nel primo anno ha permesso di sostenere le cure per  circa 350 pazienti tra bambini e adulti. Ci aspettiamo nei prossimi due anni, di poter assistere almeno 700 pazienti.  Ogni anno i costi per le attività variano dai  20 ai 30.000 euro, tra specialisti, terapisti, personale addetto, ricovero , cura e sostegno degli animali , controlli semestrali sanitari certificati sugli animali per poterli rendere idonei ai servizi che prestano presso le varie Cameretta di Frida presenti e attive  anche in altre località italiane.
I clienti Fastweb potranno donare 2 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45508 dal 10 al 16 aprile 2016.
Sito: www.fridasfriends.it

FONDAZIONE CORTI
Fondata nel 1993 dai medici e coniugi Lucille Teasdale e Piero Corti, la Fondazione Corti sostiene economicamente e assiste dal punto di vista tecnico-logistico le attività del St. Mary’s Hospital Lacor, ospedale del nord Uganda. Oggi la Fondazione è il maggiore sostenitore dell’Ospedale: attraverso la ricerca costante di fondi, di beni e di competenze, continua a rendere possibile
l’obiettivo di fornire le migliori cure possibili, al maggior numero di persone. Il St. Mary’s Hospital Lacor si trova a Gulu, nel nord Uganda, territorio messo in ginocchio da venticinque anni di conflitto, e rappresenta la struttura ospedaliera di riferimento per oltre 500mila persone. Ogni anno cura, in media, oltre 250mila persone, soprattutto donne e bambini. Con i fondi raccolti, Fondazione Corti intende sostenere i costi del personale e fornire all’ospedale farmaci, materiali medicali e di laboratorio.
I clienti Fastweb potranno donare 2 o 5 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45501 dal 24 aprile al 07 maggio 2016.
Sito: www.fondazionecorti.it

CITTA’ DELLA SPERANZA
La Fondazione Città della Speranza nasce il 16 dicembre 1994 per volontà di un gruppo di imprenditori veneti con l’obiettivo di costruire la nuova Clinica Oncoematologica Pediatrica, diretta allora dal professor Luigi Zanesco. Nel 2012 viene inaugurata l’ultima grande opera: l’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza, il più grande centro di ricerca sulle malattie infantili d’Europa. Fin dalla sua nascita la missione della Fondazione Città della Speranza è stata quella di migliorare le condizioni di cura e assistenza dei bambini e di sostenere la ricerca scientifica in ambito oncologico e, oggi, in tutti gli ambiti della pediatria.
Le leucemie sono la più frequente forma tumorale nella popolazione pediatrica coprendo il 35-40% delle neoplasie infantili; il Laboratorio di Oncoematologia dell’Università di Padova è il referente per tutti i Centri Italiani per la diagnosi di Leucemia.
Il progetto oggetto della numerazione solidale si propone lo studio dei fattori prognostici conosciuti e l’identificazione di nuovi fattori molecolari per identificare gruppi di pazienti con differente andamento clinico con cattiva risposta terapeutica. Inoltre si propone di approfondire lo studio della malattia residua minima molecolare durante il decorso della malattia per un trattamento di precisione, per identificare precocemente i pazienti che ad alto rischio di recidiva per l’insuccesso della terapia.
I clienti Fastweb potranno donare 2 o 5 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45506 dal 10 al 23 aprile 2016.
Sito: www.cittadellasperanza.org

TRENTA ORE PER LA VITA
L’Associazione Trenta Ore per la Vita onlus ha portato a termine più di 750 progetti concreti di assistenza, ricerca, prevenzione, per aiutare migliaia di persone in tutta Italia e all’estero.
L’obiettivo del Progetto Home è quello di garantire ai bambini e agli adolescenti malati di tumore il diritto alle cure migliori.
Nell’anno 2016 saranno otto i progetti finanziati in tutto o in parte dalla campagna TOV 2016. Di questi, sei sono stati presentati da associazioni aderenti alla FIAGOP e uno in collaborazione con la Fondazione Policlinico San Matteo di Pavia e Ass.ne Soleterre per realizzare progetti e attività a favore di adolescenti malati di tumore. Verrà anche sostenuto, come progetto speciale, lo start up dell’intervento di ristrutturazione del reparto di rianimazione pediatrica degli Spedali Civili di Brescia.
In sintesi, quattro saranno le tipologie dei progetti:
- Residenza: due case di accoglienza per le famiglie e i piccoli malati di tumore.
- Reparti: ristrutturazione di tre reparti di oncoematologia pediatrica ed uno di rianimazione pediatrica.
- Riabilitazione motoria: costruzione di una palestra per la riabilitazione motoria dei bambini e degli adolescenti.
- Assistenza, formazione dei volontari e sostegno e psico-oncologico: due sono i progetti di assistenza che prevedono un percorso di sostegno e di accompagnamento dei pazienti oncoematologici.
I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45594 dal 4 al 20 aprile 2016.
Sito: www.trentaore.org

17/08/2017
Fastweb annuncia i risultati del primo semestre 2017: prosegue e accelera, per il 16° trimestre consecutivo, la crescita di clienti e margini. Clienti mobili in crescita del 45%.

Nei primi sei mesi del 2017 Fastweb consolida ancora la propria posizione nel mercato della banda larga in Italia, confermando il trend di continuo miglioramento dei principali indicatori di redditività. La strategia di forti investimenti infrastrutturali continua ad essere premiata dal mercato e dai clienti, sia residenziali che business, che sempre più numerosi scelgono Fastweb come fornitore di servizi a valore aggiunto.


02/08/2017
La rete Snaitech prende quota con la fibra Fastweb

Un percorso costantemente teso all’innovazione tecnologica, per rispondere in modo tempestivo ed efficace alle richieste di un mercato sempre più competitivo. È questa la mission che SNAITECH, tra i principali operatori del gaming e leader nel betting retail, porta avanti da sempre: una strategia che, attraverso l’utilizzo delle migliori soluzioni e la scelta di partner di alto profilo, mira a un costante potenziamento della piattaforma, così da garantire le migliori performance possibili alla propria rete. In quest’ottica, a un anno dalla partnership siglata, SNAITECH annuncia il completamento dell’operazione di migrazione della fibra Fastweb, tra i principali operatori alternativi di telecomunicazioni per il mercato Business e per la Pubblica Amministrazione.


26/07/2017
Fastweb lancia l’offerta Ultrafibra a Roma e potenzia la rete dell’Amministrazione Capitolina

Roma e i suoi abitanti entrano nell’era della connettività ultraveloce grazie a Fastweb. Dopo il lancio del servizi ad 1 Gigabit a Milano, Torino e Bologna l’Ultrafibra di Fastweb sbarca nella Capitale dove consentirà di navigare alla velocità di 1 Gigabit in download e fino a 200 Megabit in upload. Grazie ad una velocità fino a 10 volte superiore a quella attuale e ai bassi valori di latenza il servizio Ultrafibra consentirà alle famiglie di vivere al meglio le proprie emozioni: scaricare velocemente film in alta definizione, condividere foto e video sul web con una velocità mai sperimentata prima, giocare on-line, collegare nuovi device della casa intelligente.