FASTWEB porta Internet a 100 Mega a 2 milioni di famiglie e microimprese italiane

Da oggi sarà possibile navigare a 100 megabit al secondo con la nuova FIBRA 100 a Milano, Roma, Genova, Torino, Bologna, Napoli, Bari

Nel 2000 FASTWEB ha collegato il suo primo cliente in fibra ottica. Oggi porta Internet a 100 mega a 2 milioni di famiglie e aziende, già raggiunte dalla fibra ottica FASTWEB, che potranno navigare in Internet con massimi livelli di affidabilità e prestazioni eccezionali. Si tratta della prima volta in Europa che un numero così elevato di clienti residenziali e micro aziende potrà collegarsi in banda ultralarga con una rete di nuova generazione. Con FIBRA 100, FASTWEB si conferma leader tecnologico nella fornitura di accessi a banda larga in Italia.

Carsten Schloter, Ceo di Fastweb, ha dichiarato: “Siamo convinti che la nostra offerta a 100 mega al secondo, una novità assoluta in Europa per ampiezza del numero di clienti raggiunti, farà apprezzare agli italiani i vantaggi di una connessione a ultrabanda e accelererà il processo di realizzazione di una rete di nuova generazione nazionale, di cui il Paese ha bisogno.”

Fibra 100 permetterà dunque alle famiglie e imprese raggiunte da rete Fastweb in fibra ottica di navigare su Internet a una velocità di 100 megabit al secondo, contro una media del mercato italiano dell’Adsl che è di 4,1 mega al secondo (Fonte: Between – Osservatorio Banda larga), rendendo possibile in meno di un minuto operazioni che ora richiedono diverse decine di minuti, come scaricare film o materiale multimediale.

L’offerta a 100 Mbps di FASTWEB è resa possibile dagli investimenti che l’azienda ha compiuto nella rete di nuova generazione sin dalla sua nascita nel 1999. In questi anni FASTWEB ha investito circa 5 miliardi di euro per realizzare una rete in fibra ottica lunga 31.000 chilometri. Una rete progettata a prova di futuro e che oggi dimostra tutte le sue potenzialità. La rete FASTWEB è infatti già in grado di sostenere la crescita della domanda di servizi e il passaggio da 10 a 100 Mega viene realizzato semplicemente sostituendo l’apparato di accesso, la Cpe (Customer premises equipment), anche detto HAG (Home access gateway), a casa del cliente.

La richiesta di connessione ad altissima velocità sta crescendo rapidamente in Europa e si moltiplicano investimenti e offerte di servizi in Francia, Spagna, Olanda, Svezia. FASTWEB, che è stata la prima azienda al mondo a costruire una rete in fibra ottica e ad adottare il protocollo IP per la trasmissione di voce, dati e video, ha deciso di lanciare oggi l’offerta per le famiglie e le microimprese nella convinzione che la disponibilità di banda permetterà l’evoluzione dei servizi, come la TV ad alta risoluzione e in 3D, la connessione verso apparati esterni alla casa per l’archiviazione e la condivisione di dati, video e musica, la telemedicina, l’e-government, il telelavoro, la teleconferenza e la trasmissione di video ad alta definizione.

L’Offerta
Dal 6 settembre l’offerta FIBRA 100 è acquistabile attraverso tutti i tradizionali canali di vendita da clienti residenziali e micro aziende raggiunte dalla rete in fibra ottica FASTWEB nelle città di Milano, Roma, Genova, Torino, Bologna, Napoli e Bari. Da ottobre il servizio sarà disponibile anche per chi oggi è già cliente FASTWEB.

FIBRA 100 permetterà ai clienti di avere a disposizione una banda fino a 100 Mbps in download e fino a 10 Mbps in upload. Per quanto riguarda i clienti residenziali, FIBRA 100 verrà venduta come opzione aggiuntiva ai piani Internet in abbonamento. Il costo una tantum per l’attivazione del servizio è di 100 euro. Il costo mensile è di 15 euro (attualmente in promozione a 10 euro per sempre) e include il servizio “We care gold”, con accesso al Contact Center Premium che permette il contatto diretto con l’operatore.

Per negozi, artigiani e professionisti, l’offerta FIBRA 100 si aggiunge ai piani base del portafoglio di FASTWEB Soluzione Impresa e permette l’accesso ai servizi Business Care, un servizio di customer care professionale che prevede anche il back up della linea in caso di disservizio.

Indietro

27/08/2016
Fastweb, 600 smartphone per le popolazioni colpite dal terremoto

A sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto per affrontare l’emergenza Fastweb provvederà ad inviare fino a n. 600 smartphone dotati di Sim gratuite. I terminali verranno distribuiti con modalità condivise con la Protezione Civile. Nei prossimi giorni i primi cellulari raggiungeranno le zone interessate dal sisma e saranno immediatamente utilizzabili dalla popolazione per sei mesi.


18/08/2016
Fastweb annuncia i risultati per il primo semestre 2016: continua crescita di ricavi, margini e clienti

Nei primi sei mesi del 2016 Fastweb ha ulteriormente consolidato la propria posizione nel mercato della banda larga in Italia grazie a offerte innovative e alla qualità, velocità e stabilità dei propri servizi. La crescita dei ricavi e il continuo miglioramento dei principali indicatori di redditività confermano il successo del piano industriale di Fastweb che prevede la creazione della più estesa rete a banda ultralarga alternativa in Italia. La strategia di forti investimenti infrastrutturali è stata premiata dal mercato e dai clienti che sempre più numerosi scelgono Fastweb come fornitore di servizi a valore aggiunto.


05/08/2016
Swisscom firma gli accordi relativi alla cessione della sua quota in Metroweb S.p.A

Swisscom Italia S.r.l. ha sottoscritto gli accordi relativi alla cessione della propria quota del 10,6% detenuta in Metroweb S.p.A a Metroweb Italia, azionista di maggioranza. Con la vendita verranno a decadere i patti parasociali che attribuivano a Swisscom Italia alcuni diritti minoritari. Il controvalore dell’operazione è pari a 80 milioni di euro, in linea con la valorizzazione attuale riconosciuta dall’offerta presentata da Enel per l’acquisizione del 100% di Metroweb Italia S.p.A.