Partnership tra Comune di Torino e Fastweb: connettività a 1 Giga per la sperimentazione di servizi smart city

Annunciata l’estensione della copertura del servizio UltraFibra di Fastweb, con velocità fino a 1 Gigabit in download e fino a 200 Megabit in upload, abilitatore chiave di servizi innovativi per i cittadini.

Torino, 4 maggio 2017 – È stata presentata oggi, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta nella Sala delle Colonne di Palazzo Civico, alla presenza di Paola Pisano, assessora all’Innovazione, di Alberto Sacco, assessore al Commercio, Lavoro e Turismo e di alcuni rappresentanti di Fastweb una partnership tra l’operatore di TLC e il Comune di Torino.

L’iniziativa costituisce la parte nevralgica di un piano che vuole fare di Torino un laboratorio di innovazione per tecnologie digitali e servizi di smart city confermando la vocazione della città, una delle più connesse e smart d’Italia e quelle di Fastweb, operatore storicamente in prima linea nella diffusione delle più moderne tecnologie di comunicazione.

Nell’ambito dell’incontro con i giornalisti Fastweb ha annunciato l’estensione a Torino della copertura del servizio UltraFibra 1 Giga che consentirà entro l’anno a 262mila abitazioni e imprese – oltre il 40% delle famiglie e delle aziende – di usufruire del servizio per navigare in Internet con velocità fino ad 1 Gigabit in download e 200 Megabit in upload. I collegamenti ultraveloci alla rete Internet saranno attivati a partire dal mese di maggio.

Grazie a una velocità fino a 10 volte superiore per la connessione a Internet rispetto a quella tipicamente utilizzata oggi, il servizio UltraFibra caratterizzato inoltre da bassi valori di latenza consentirà alle famiglie ed alle imprese torinesi di utilizzare la Rete ad una velocità e con modalità mai sperimentate prima: per lavorare, collaborare e condividere informazioni, utilizzare e creare servizi su Internet, collegare nuovi device della casa intelligente, imparare, ed anche per l’intrattenimento. La velocità di connessione” non rappresenterà più una barriera a Torino per l’accesso alla Rete.

Oltre ad offrire la connettività a casa o in azienda, UltraFibra a 1 Giga abilita connessioni più potenti anche in mobilità, grazie a WOW FI, il servizio wi-fi condiviso, utilizzabile dalla Community dei clienti Fastweb, che permette di navigare gratuitamente accedendo ai punti wi-fi messi a disposizione dai membri della Community in oltre 800 città italiane.  Grazie alla capillarità di copertura data dai 42.000 punti di accesso del WOW FI a Torino, l’upgrade alla connettività ad 1 Giga e i lavori di cablatura della città che continuano per estendere la copertura con tecnologia Fiber to the Home al 60% della popolazione entro il 2018, l’infrastruttura di rete sviluppata da Fastweb si presta come abilitatore chiave per lo sviluppo di servizi di smart city, facendo dell’operatore di TLC il partner ideale per supportare il primato di Torino nello sviluppo di servizi innovativi per la cittadinanza.

“Il lancio del servizio UltraFibra a 1 Giga è il primo passo verso la visione di Fastweb di una città sempre più smart e iperconnessa, in cui Internet diventa abilitatore di servizi che cambiano il modo di vivere lo spazio urbano: ogni settimana a Torino circa 10mila persone si connettono ai quasi 42mila punti di accesso WOW FI della città” ha dichiarato Roberto Chieppa, Head of Marketing di Fastweb “un numero destinato ad aumentare grazie alle performance crescenti abilitate dalla connettività ad 1 Giga”.

Fastweb metterà a disposizione la propria connettività a 1 Giga per la realizzazione di una vera e propria “control room” cittadina, nella quale esperti del Comune sperimenteranno sistemi innovativi di monitoraggio del territorio, sensori e altre applicazioni in ambito Smart City. Inoltre, entro il mese di dicembre, è prevista realizzazione di un filmato sulla Città con la tecnica innovativa della ripresa a 360 gradi.

La collaborazione tra Fastweb e la Città di Torino è iniziata nel 2000, quando la Società – che si è distinta fin dalla sua nascita per aver innovato in Italia i servizi di rete fissa – ha deciso di sviluppare in città la propria rete di nuova generazione, collegando in fibra ottica famiglie, piccole e medie imprese, grandi aziende e pubblica amministrazione, dotando Torino di infrastrutture digitali di ultima generazione.

“L’Amministrazione comunale sta lavorando per offrire servizi innovativi, ad esempio tramite gli open data, e strumenti per favorire sia una maggiore partecipazione dei cittadini sia un’amministrazione più aperta e trasparente. Questa partnership – sottolineano gli assessori Paola Pisano e Alberto Sacco – conferma la vocazione di Torino a sperimentare i modelli della Smart City. La decisione di Fastweb di investire sulla Città e su nuove infrastrutture tecnologiche consentirà anzitutto una maggiore inclusione digitale, sia per i cittadini sia per le imprese. Permetterà inoltre di accrescere le competenze sul territorio, favorire l’internazionalizzazione e aumentare la collaborazione tra imprese. Coniugando questi fattori si contribuirà a rendere Torino sempre più innovativa.”

 “La nostra collaborazione con l’amministrazione di Torino farà del capoluogo piemontese una delle città europee con il più alto tasso di benessere digitale, grazie alla nostra rete capillare in fibra ottica che rappresenta un abilitatore fondamentale della digital trasformation della pubblica amministrazione” ha dichiarato Claudio Pellegrini, Responsabile Mercato Executive & Pubblica Amministrazione di Fastweb. “Mettiamo a disposizione dell’amministrazione cittadina non solo la nostra rete, ma il know how e le esperienze sviluppate in altri territori per contribuire all’evoluzione dei servizi erogati dal comune di Torino ai propri cittadini”.

Annunciata l’estensione della copertura del servizio UltraFibra di Fastweb, con velocità fino a 1 Gigabit in download e fino a 200 Megabit in upload, abilitatore chiave di servizi innovativi per i cittadini.

Torino, 4 maggio 2017 – È stata presentata oggi, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta nella Sala delle Colonne di Palazzo Civico, alla presenza di Paola Pisano, assessora all’Innovazione, di Alberto Sacco, assessore al Commercio, Lavoro e Turismo e di alcuni rappresentanti di Fastweb una partnership tra l’operatore di TLC e il Comune di Torino.

L’iniziativa costituisce la parte nevralgica di un piano che vuole fare di Torino un laboratorio di innovazione per tecnologie digitali e servizi di smart city confermando la vocazione della città, una delle più connesse e smart d’Italia e quelle di Fastweb, operatore storicamente in prima linea nella diffusione delle più moderne tecnologie di comunicazione.

Nell’ambito dell’incontro con i giornalisti Fastweb ha annunciato l’estensione a Torino della copertura del servizio UltraFibra 1 Giga che consentirà entro l’anno a 262mila abitazioni e imprese – oltre il 40% delle famiglie e delle aziende – di usufruire del servizio per navigare in Internet con velocità fino ad 1 Gigabit in download e 200 Megabit in upload. I collegamenti ultraveloci alla rete Internet saranno attivati a partire dal mese di maggio.

Grazie a una velocità fino a 10 volte superiore per la connessione a Internet rispetto a quella tipicamente utilizzata oggi, il servizio UltraFibra caratterizzato inoltre da bassi valori di latenza consentirà alle famiglie ed alle imprese torinesi di utilizzare la Rete ad una velocità e con modalità mai sperimentate prima: per lavorare, collaborare e condividere informazioni, utilizzare e creare servizi su Internet, collegare nuovi device della casa intelligente, imparare, ed anche per l’intrattenimento. La velocità di connessione” non rappresenterà più una barriera a Torino per l’accesso alla Rete.

Oltre ad offrire la connettività a casa o in azienda, UltraFibra a 1 Giga abilita connessioni più potenti anche in mobilità, grazie a WOW FI, il servizio wi-fi condiviso, utilizzabile dalla Community dei clienti Fastweb, che permette di navigare gratuitamente accedendo ai punti wi-fi messi a disposizione dai membri della Community in oltre 800 città italiane.  Grazie alla capillarità di copertura data dai 42.000 punti di accesso del WOW FI a Torino, l’upgrade alla connettività ad 1 Giga e i lavori di cablatura della città che continuano per estendere la copertura con tecnologia Fiber to the Home al 60% della popolazione entro il 2018, l’infrastruttura di rete sviluppata da Fastweb si presta come abilitatore chiave per lo sviluppo di servizi di smart city, facendo dell’operatore di TLC il partner ideale per supportare il primato di Torino nello sviluppo di servizi innovativi per la cittadinanza.

“Il lancio del servizio UltraFibra a 1 Giga è il primo passo verso la visione di Fastweb di una città sempre più smart e iperconnessa, in cui Internet diventa abilitatore di servizi che cambiano il modo di vivere lo spazio urbano: ogni settimana a Torino circa 10mila persone si connettono ai quasi 42mila punti di accesso WOW FI della città” ha dichiarato Roberto Chieppa, Head of Marketing di Fastweb “un numero destinato ad aumentare grazie alle performance crescenti abilitate dalla connettività ad 1 Giga”.

Fastweb metterà a disposizione la propria connettività a 1 Giga per la realizzazione di una vera e propria “control room” cittadina, nella quale esperti del Comune sperimenteranno sistemi innovativi di monitoraggio del territorio, sensori e altre applicazioni in ambito Smart City. Inoltre, entro il mese di dicembre, è prevista realizzazione di un filmato sulla Città con la tecnica innovativa della ripresa a 360 gradi.

La collaborazione tra Fastweb e la Città di Torino è iniziata nel 2000, quando la Società – che si è distinta fin dalla sua nascita per aver innovato in Italia i servizi di rete fissa – ha deciso di sviluppare in città la propria rete di nuova generazione, collegando in fibra ottica famiglie, piccole e medie imprese, grandi aziende e pubblica amministrazione, dotando Torino di infrastrutture digitali di ultima generazione.

“L’Amministrazione comunale sta lavorando per offrire servizi innovativi, ad esempio tramite gli open data, e strumenti per favorire sia una maggiore partecipazione dei cittadini sia un’amministrazione più aperta e trasparente. Questa partnership – sottolineano gli assessori Paola Pisano e Alberto Sacco – conferma la vocazione di Torino a sperimentare i modelli della Smart City. La decisione di Fastweb di investire sulla Città e su nuove infrastrutture tecnologiche consentirà anzitutto una maggiore inclusione digitale, sia per i cittadini sia per le imprese. Permetterà inoltre di accrescere le competenze sul territorio, favorire l’internazionalizzazione e aumentare la collaborazione tra imprese. Coniugando questi fattori si contribuirà a rendere Torino sempre più innovativa.”

 “La nostra collaborazione con l’amministrazione di Torino farà del capoluogo piemontese una delle città europee con il più alto tasso di benessere digitale, grazie alla nostra rete capillare in fibra ottica che rappresenta un abilitatore fondamentale della digital trasformation della pubblica amministrazione” ha dichiarato Claudio Pellegrini, Responsabile Mercato Executive & Pubblica Amministrazione di Fastweb. “Mettiamo a disposizione dell’amministrazione cittadina non solo la nostra rete, ma il know how e le esperienze sviluppate in altri territori per contribuire all’evoluzione dei servizi erogati dal comune di Torino ai propri cittadini”.

Back

05/17/2017
Fastweb inaugura la nuova sede di Cagliari

Fastweb ha inaugurato oggi, alla presenza di Claudia Medda, Assessore all’Innovazione Tecnologica del Comune di Cagliari, di Roberto Biazzi, Chief Human Capital Officer di Fastweb e di Claudio Pellegrini, responsabile mercato Executive e Pa di Fastweb, la nuova sede situata all’interno del Campus Sa Illetta presso Cagliari. Con l’apertura dei nuovi uffici Fastweb prosegue così il suo percorso di crescita e rafforza la sua presenza nella Regione Sardegna dando un nuovo, importante impulso allo sviluppo del tessuto economico locale.


05/08/2017
Fastweb mobile: niente sarà più come prima!

Fastweb compie un passo decisivo verso la trasformazione in operatore pienamente convergente, presentando un’offerta di telefonia mobile radicalmente innovativa: trasparenza, libertà, senza limiti, sono i tre pilastri attorno ai quali l’azienda ha disegnato le proprie soluzioni mobili per le famiglie italiane, introducendo dei significativi cambiamenti nel settore.


05/04/2017
Partnership tra Comune di Torino e Fastweb: connettività a 1 Giga per la sperimentazione di servizi smart city

È stata presentata oggi, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta nella Sala delle Colonne di Palazzo Civico, alla presenza di Paola Pisano, assessora all’Innovazione, di Alberto Sacco, assessore al Commercio, Lavoro e Turismo e di alcuni rappresentanti di Fastweb una partnership tra l’operatore di TLC e il Comune di Torino.

L’iniziativa costituisce la parte nevralgica di un piano che vuole fare di Torino un laboratorio di innovazione per tecnologie digitali e servizi di smart city confermando la vocazione della città, una delle più connesse e smart d’Italia e quelle di Fastweb, operatore storicamente in prima linea nella diffusione delle più moderne tecnologie di comunicazione.